CAFFEINA


Henry Sichel è direttore generale e uno dei tre fondatori di Caffeina (gli altri sono Tiziano Tassi e Antonio Marella), un'Italian Creative Company, realtà indipendente che crede nella creatività, come approccio a tutto ciò che è innovazione per persone e brand, e nel digital, come starting point a partire dal quale si può costruire qualsiasi cosa. Centotrenta dipendenti portano nel 2018 ad un fatturato di oltre 6 milioni di euro, attraverso la creazione di campagne pubblicitarie e marketing, oltre che servizi innovativi e consulenza per il brand. La loro forza è quella di saper integrare esperienze e conoscenze diverse: creativi con sviluppatori, pubblicitari con designer. La miscela porta alla creatività richiesta da clienti come P&G, Bulgari, Bauli, Furla. Ma anche onlus come ActionAid e la Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro.


 

 


Fondata nel 2012, Caffeina in sette anni ha raggiunto i dieci milioni di euro di ricavi e per 2 anni di seguito è entrata nella classifica FT1000. I dipendenti attualmente sono centotrenta e, oltre all’headquarter a Parma, ha uffici a Milano e a Roma. Il processo di acquisizione dei clienti avviene attraverso gare cui partecipano grandi aziende di consulenza o altre agenzie di comunicazione oltre che di produzione media. Nel 2018 da SRL è stata trasformata in una SPA e i tre soci hanno rilevato il 10% delle quote detenute da Docomo Digital.

"Il talento percepisce le differenze, il genio, l’unità."

La creatività come asset significa una quotidiana ripartenza da zero, o quasi. Arrivato il brief, l’agenzia deve creare dal nulla e in qualsiasi settore una proposta creativa che incontri i bisogni e i gusti del cliente. Per farlo Caffeina integra diverse discipline e figure con un modello che chiamano Hexa Team composto quindi da sei elementi: account manager, copywriter, art director, strategic planner, experience designer, creative technologist. Il modello di processo è a forma di T: la squadra orizzontale di sei elementi lavora verticalmente su ogni specifico progetto integrando i saperi e il know how dell’intero team di sviluppo.

Sostenibilità

Caffeina si impegna nel quotidiano a crescere come impresa sostenibile, per questo ha scelto di adottare pratiche eco friendly come la raccolta differenziata e l’impegno nel risparmio energetico. Le auto aziendali sono a metano e l’obiettivo a medio-lungo termine è quello di divenire una realtà plastic free.

Innovazione digitale

Lo sviluppo tecnologico e di processo sono elementi trasversali a tutta l’azienda. Caffeina, infatti, utilizza diversi software a supporto dell’organizzazione del lavoro, per il time traking e per il project management. È stato inoltre implementato recentemente un nuovo gestionale con lo scopo di monitorare l’andamento delle commesse e ottimizzare sempre più i flussi di lavoro.